Le Lampare al Fortino – Trani

D’estate la suggestione di una terrazza affacciata sul porto di Trani con vista privilegiata dell’intero centro storico, dalla villa comunale fino alla maestosa cattedrale.
D’inverno la suggestione di un’elegante sala da pranzo ricavata negli ambienti di un’antica chiesa, dove la nuda pietra si coniuga con la modernità del vetro e dell’acciaio.
E a tavola la suggestione di un incontro del mare con la terra, perfettamente dominato con abile tecnica e ricco di veraci sentori mediterranei.


Fusilli con polpa di ricci e acciuga burro dalpeggio e tarallo sbriciolato

Stiamo parlando del ristorante Le Lampare al Fortino di Antonio Del Curatolo e delle interessanti operazioni di cucina dello chef Domenico Di Tondo, che in ogni periodo dell’anno si avvalgono di una cornice d’eccezione, e che sono introdotte dal piacevole garbo con cui Pasqua Fiorella e Gaetano Tassiello accolgono gli ospiti.


Ostrica affumicata con caviale di cipolla di Tropea e mandorle


Convincono i profumi voluttuosi dell’ostrica affumicata con caviale di cipolla di Tropea e mandorle, e la delicatezza del baccalà ai carboni con il suo latte, crema di senapi e carciofo arrostito. Subito prima della bella esperienza dei primi, e anche qui gli accostamenti apparentemente azzardati si risolvono in gradevole armonia, grazie a piccoli ma fondamentali accorgimenti. Gli spaghetti con cicale di mare, cipollotti stufati e peperoncino vengono resi cremosi grazie all’impiego dell’acqua delle stesse cicale; nei meravigliosi fusilli con polpa di ricci e acciuga il burro d’alpeggio e il tarallo sbriciolato riescono a mediare tra gli estremi dei due sapori protagonisti.

Le Lampare al Fortino, via Statuti Marittimi 124, Molo Sant’Antonio Trani (Bat). Tel. 0883.480308,
chiusura: martedì.
Carte di credito: tutte.

60-80 euro esclusi i vini.
http://www.lelamparealfortino.it/it/home/

info@lelamparealfortino.it