Bacã suite, restaurant & bar – Taranto

Bacã, un albergo di charme il cui nome è un acronimo formato dalle iniziali della titolare, Barbara Caramia. E della titolare pare riflettere il gusto squisito, nelle camere che coniugano un raffinato design con il piacere della comodità e con l’invito al relax. Non meno interessante il versante drink e food, in ambienti caratterizzati da uno stile d’arredo lineare e confortevole. Prima una sosta al bar per celebrare il rito dell’aperitivo con un cocktail preparato da Mauro Spadone, e poi si passa nella sala da pranzo, dove ad accogliere gli ospiti c’è una deliziosa veranda piena di verde affacciata sulla città e sul cielo. A tavola l’ultima sorpresa è il talento naturale dello chef Agostino Sardone, che ha il merito di seguire l’istinto più che le scuole o le mode.

Parlano per lui i suoi piatti, e dopo il corretto esordio degli antipasti sono le portate successive a dare senso alla proposta gastronomica. Dal timballo di rigatoni con ragù di carni miste e crema di pecorino, che evoca antiche consuetudini alimentari, a dall’incredibile delicatezza degli spaghetti ai ricci e cime di rape; fino alla meravigliosa pancia di maialino glassata e affumicata con cime di rape e gel al pompelmo. In alternativa un autentico colpo di genio e un omaggio alla logica del riciclo: l’orata in tre servizi, che prevede anche la terrina realizzata con i ritagli della testa del pesce su cialda di melanzane e salsa di pomodoro fermentato. La selezione enologica è adeguata al livello del ristorante.

 

Bacã suite, restaurant & bar, via D’Aquino 118, Taranto.
Tel. 099.4527664, chiusura: lunedì. Carte di credito: no AE.

40-50 euro esclusi i vini.

www.bacataranto.it