Trattoria Otello alla Concordia – Roma

Un consiglio per chi decide di trascorrere qualche giorno nella capitale. E un tuffo nella vecchia Roma, tra le stradine che s’incrociano intorno a Piazza di Spagna, fino a raggiungere l’angolo dove è custodito lo storico reperto di un’antica e verace tipologia di ristorazione. Si tratta della trattoria Otello alla Concordia, che può vantare sei decenni d’ininterrotta attività e di fedeltà alle radici, e le cui mura hanno ospitato personaggi importanti e turisti provenienti da ogni parte del mondo. Un tempo si entrava da via Della Croce, mentre ora l’ingresso si affaccia su via Mario Dei Fiori, ma il grazioso cortile con il gazebo è sempre al suo posto, ed è identica a sé stessa la calda e casalinga atmosfera interna, con quadri alle pareti e tavoli di legno grezzo che fanno pensare alle cucine di una volta.  Il tutto in perfetta sintonia con la proposta gastronomica, interamente dedicata al recupero della tradizione locale, a partire dai carciofi alla romana, dalla mozzarella di bufala, e dai fiori di zucca in pastella che vengono serviti come antipasto. Per il resto non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra i perfetti spaghetti alla carbonara, le ricche mezze maniche all’amatriciana, e i cremosi tonnarelli cacio e pepe. Oppure tra alcune chicche per amatori, come il fritto di cervello e zucchine, la coratella (fegato, cuore e polmoni) d’abbacchio al vino con la cipolla, o lo stesso abbacchio al forno con le patate. Servizio professionale, e una classica selezione enologica.

Trattoria Otello alla Concordia, via Della Croce 81 e via Mario dei Fiori 40/a, Roma. Tel. 06.6791178, chiusura: domenica sera, aperto. Carte di credito: tutte.

35-40 euro esclusi i vini.

www.otelloallaconcordia.it

trattoriaotello@libero.it