A Sud dell’Anima – Minervino Murge

Dalla suggestiva terrazza che funge da dehors del ristorante A Sud dell’Anima di Minervino, si passa negli antichi ambienti scavati nella pietra viva, dove regna il piacevole contrasto tra il legno grezzo degli arredi e gli effetti policromi dei piatti, dei vassoi e dei quadri, tutti firmati dallo stesso valente artista. E all’interno ci si lascia coccolare dalla cordiale accoglienza dei padroni di casa, Nadia Tamburrano ai fornelli, e Ivan D’Introna (aiutato dal giovane e bravo Giuseppe Sinisi) in sala e in cantina. Oltre che dalla corposa e verace linea di cucina, interamente declinata sul territorio, con qualche occasionale contaminazione che serve a vivacizzare e a ingentilire i piatti. Accompagnati da una fragrante e buonissima focaccia, arrivano in prima battuta due omaggi alla cultura gastronomica murgiana, la tartare di filetto di asino, e i marretti con riduzione di vincotto di fichi.

Per poi procedere con il delicato e raffinato gioco di consistenze diverse rappresentato dalla zuppa di zucca con funghi cardoncelli e peperoni cruschi. Il meglio tuttavia deve ancora arrivare, e si presenta nella forma di due preparazioni che convincono pienamente. Si tratta dell’intelligente idea di rivisitare le orecchiette con le cime di rape abbinandole alla bagna cauda e al katsuobushi (il giapponese tonno essiccato); e della meravigliosa guancia di vitello cotta a bassa temperatura su schiacciata di patate, condita con una perfetta demi-glace e con una riduzione di Nero di Troia.

A Sud dell’Anima, via Chiuso Cancello 2/3, Minervino Murge (Bat). Tel. 0883.691175, chiusura: domenica sera e lunedì . Carte di credito: no AE.

35-40 euro esclusi i vini.

ristoranteasuddellanima@gmail.com