Terradimare – Trani

Con un’idea di cucina artigianale e identitaria, sempre rispettosa delle biodiversità del territorio, Domenico Di Tondo ha aperto il suo nuovo ristorante Terradimare a Trani. E forse lo ha chiamato così per rendere omaggio ai mestieri dei due nonni, uno pescatore e l’altro contadino; oppure per confermare l’antico legame con tutte le nostre tradizioni. Modernissimi invece sono gli arredi di raffinato design, tra la luminosa sala affacciata sul lungomare, e quella più raccolta con tavoli ben distanziati e un confortevole salottino accanto al bar.

Qui gli ospiti incontrano il garbo e la sorridente cordialità di Deborah Di Tondo e Anna De Cillis, rispettivamente responsabili dell’accoglienza e della selezione enologica, mentre Domenico si occupa dei fornelli con l’aiuto di Savio Curci e Michele Capocefalo. Inizia quindi un interessante percorso costellato di belle presentazioni, alle quali corrispondono sapori veri, sensati e perfettamente riconoscibili. A partire dal burro e acciughe con l’alga, per continuare con primi comunque da applauso, indipendentemente dal protagonismo della terra o del mare. Dai ricchi fusilli con burro di manteca, acciughe e polpa di ricci, e dalla delicata pasta mista in brodetto di pesce; fino ai geniali bottoni con ragù di cavallo e fonduta di pecorino. Magari in alternativa al sontuoso merluzzo con pappa al pomodoro, olio aromatico e cialda all’origano. Deliziosi dessert, e un assortimento di bollicine e di etichette regionali, nazionali ed estere.

Terradimare, lungomare Cristoforo Colombo 160, Trani (Bat). Tel. 0883.1710284. Chiusura: lunedì. Carte di credito: tutte.

www.terradimare.it

info@terradimare.it

60 euro esclusi i vini.