Casale Ferrovia – Carovigno

Non è un caso che si chiami Casale Ferrovia. La sua struttura è infatti quella di un antico casale di campagna immerso nel verde, trasformato nei secoli in frantoio, e ora diventato il ristorante di Giuseppe Galeone e Maria Lanzilotti, con un’evidente impostazione di elegante comfort casalingo: tra salottini negli angoli e poltrone vintage, tavoli ben distanziati e qualche mobile d’epoca. E il tutto è coronato dalla cura dei dettagli, che ora si risolve in piccoli tocchi d’arredo, ora nel tono gentile e cordiale, mai artefatto, con cui Giuseppe accoglie gli ospiti e li fa sentire a proprio agio. Oppure si risolve nella ricerca della qualità delle materie prime del territorio, e nelle belle presentazioni dei piatti preparati ai fornelli da Maria, con una mano leggera e moderna che però non ignora le consuetudini tramandate dal passato.

Consuetudini di casa e di famiglia, che si riscoprono nella morbida focaccina, nel fresco e delizioso “acquasale”, nei sapori rassicuranti della melanzana con pomodoro, basilico e stracciatella. Mentre al maialino cotto in padella (non a bassa temperatura) spetta il compito di far emergere la tecnica, con il risultato che la riduzione di vino rosso e le differenti componenti vegetali sdrammatizzano il gusto intenso del suino. Sul versante ittico si può optare per i filetti di pesce azzurro agli agrumi, e tra le chicche estive sono da segnalare la proposta di autentici gelati artigianali (anche in vendita), e il nuovo dehors intorno alla piscina.

Casale Ferrovia, via Stazione 1, Carovigno (Le). Tel. 0831.990025. Chiusura: domenica sera e lunedì. Carte di credito: tutte.

45 euro esclusi i vini.

www.casaleferrovia.it