Masseria La Calcara – Altamura

Dolcemente adagiata nel paesaggio aspro e selvaggio della Murgia, sulla strada provinciale che da Altamura si dirige verso Ruvo, troviamo la Masseria La Calcara, una struttura decisamente polifunzionale. Da una parte la produzione cerealicola con certificazione biologica, e di diversi derivati del grano; dall’altra l’allevamento zootecnico, ovino, caprino e suino, con annessa attività casearia. Nascono così ghiotti formaggi e latticini preparati con latte di pecora e/o di capra, comprese le mozzarelle di pecora, che una volta assaggiate non si dimenticano facilmente. Magari in alternativa ad alcune leccornie in via di estinzione, come un marro di leggendaria bontà. Il tutto si può facilmente ordinare e ricevere a casa, ma il panorama dell’offerta si allarga ulteriormente. Da circa un trentennio, infatti, la masseria ha tutte le carte in regola per definirsi un agriturismo, con caldi e rustici ambienti che in origine fungevano da stalle per i buoi, e con una serie di proposte perfettamente in linea con il ruolo svolto. Proposte che potremmo definire di turismo esperienziale.

Dal privilegio di poter seguire in diretta gli chef Maria Colonna e Donato Mercadante che ai fornelli eseguono i piatti della tradizione, a quello non meno fascinoso di assistere alla rituale gestualità dei maestri casari all’opera nel proprio laboratorio. Fino alla chicca della partecipazione alla cardatura della lana, per valorizzare una ricchezza autoctona e per scoprire ataviche consuetudini contadine.